Corso di Adriano e Paoletta

Una Cucina Grande, dove stare in tanti a parlare di tutto.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Re: Corso di Adriano e Paoletta

Messaggioda piero » 11/11/2010, 9:29

Anche io ho avuto la fortuna di partecipare al corso romano e posso solo confermare e ripetere quello che tutti hanno già detto.

Sono una coppia insuperabile: generosità, disponibilità, competenza, bravura, pazienza, energia...sono solo le prime parole che mi vengono in mente e se continuassi troppe ne scriverei, quindi ne aggiungo una sola:

Grazie.

Senza di voi sicuramente sarei stato ancora fermo a "caro amico".
"Suvvia, Pieruccio, ma tu per me sei un premio del destino, mica la fortunata vincita di un concorso"(Anita, 31.12.09)
I Pasticci dello Ziopiero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 5714
Iscritto il: 25/03/2006, 21:05
Località: Roma

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Corso di Adriano e Paoletta

Messaggioda tavernadei7peccati » 11/11/2010, 16:07

Avevo scritto una lenzuolata, come al mio solito, ma al momento dell'invio mi sono persa tutto.
Provo a riassumere(vi è andata bene, eh? ;-) ).
Reduce dal secondo corso di Palermo, insieme a Cinzietta, Enza ed altre, vi raccomando caldamente di andarci, se si organizza dalle vostre parti.
Abbiamo ricevuto una base teorica di tutto rispetto e la possibilità di sperimentare ampiamente.
L'organizzazione era perfetta, dalle attrezzature agli ingredienti pesati al millimetro.
Il clima calmo, allegro, familiare.
Adriano e Paoletta si sono presi cura di noi, lui tranquillo, competente e ironico, lei instancabile, disponibile e precisa.
L'ultima sera, gran finale: pizze e calzoni di Adriano e croissant di Paoletta.
Ripeto: andateci e scoprirete di aver fatto finora un genocidio di lieviti :oops: , del perchè vi si ammassava il pane e/o vi si sgonfiavano le brioches, imparerete a maneggiare impasti idratati oltre l' 85% e a formare due panini per volta, uno per mano, come i professionisti.
Grazie(ed è poco) Paoletta ed Adriano :)
...... anita...............................
te ne stai seduta sulla punta ricurva della luna, in quieta meditazione... hai tutto il tempo...
Avatar utente
tavernadei7peccati
 
Messaggi: 3091
Iscritto il: 05/10/2006, 15:08
Località: Palermo

Re: Corso di Adriano e Paoletta

Messaggioda Lori » 11/11/2010, 16:45

mi accodo al post di Anita per confermare quanto detto da chi mi ha preceduto.. se ricapitano da queste parti ci vado di corsa..ho vissuto un esperienza bellissima e la sorpresa piu' grande sono stati proprio loro...Adriano e Paoletta, due persone straordinarie!! Io non sono di molte parole ma lavorare con loro è stato al di sopra di ogni piu' rosea aspettativa.. mi sono entrati nel cuore e approfitto di questo spazio per dirgli ancora GRAZIE!
Avatar utente
Lori
 
Messaggi: 432
Iscritto il: 02/01/2010, 16:14
Località: Aprilia

Re: Corso di Adriano e Paoletta

Messaggioda gaia » 11/11/2010, 16:58

tavernadei7peccati ha scritto:...e a formare due panini per volta, uno per mano, come i professionisti


ecco, io ci ho pure riprovato, sabato scorso, ma non c'e' verso, una mano va da una parte e l'altra la vuole seguire... mica vuol girare per conto suo...
:cry:
Comunque sono d'accordo in tutto.
Sono dei maestri di conoscenza e di cuore.
Avatar utente
gaia
 
Messaggi: 392
Iscritto il: 14/08/2009, 12:03
Località: Firenze

Re: Corso di Adriano e Paoletta

Messaggioda galibas » 12/11/2010, 21:56

So di essere monotona ma ci tengo ad esprimere anch'io la mia soddisfazione per il corso di Adriano e Paoletta. Sono alle primissime armi e il pensiero di dovermi confrontare con dei maestri mi intimoriva molto, ma le mie paure sono state polverizzate in un attimo dalll'enorme disponibilità e dall'umiltà attraverso cui Adriano e Paoletta sono riusciti a veicolare la profnoda competenza che possiedono. Insomma, è stato bello aver partecipato e, se prima di fare il corso mi sembrava eccessivo l'entusiasmo di quanti scrivevano che lo avrebbero volentieri rifatto, adesso so per certo che, se fosse possibile, lo rifarei anch'io.
Un ringraziamento ulteriore vorrei farlo alle mie compagne di corso che con piccoli gesti e dolci sorrisi hanno ricreato quel calore di casa che mi piacerebbe trovare ovunque io vada.
Vedere Anita accompagnare lo spolvero della spianatoia con un'elegantissima mossa dei fianchi, poi, dà al corso un valore aggiunto inestimabile, per il quale immagino mi invidierete (sicuramente quanti di voi hanno la fortuna di conoscerla).
Gabriella
galibas
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 25/09/2009, 11:49
Località: Palermo

Re: Corso di Adriano e Paoletta

Messaggioda piero » 13/11/2010, 10:03

galibas ha scritto:Vedere Anita accompagnare lo spolvero della spianatoia con un'elegantissima mossa dei fianchi, poi, dà al corso un valore aggiunto inestimabile, per il quale immagino mi invidierete (sicuramente quanti di voi hanno la fortuna di conoscerla).
Gabriella


:-P :-P

Sapevo di questa performance, ma vederla scritta mi ha fatto nuovamente sbellicare....

P.S. sono tra i fortunati, e pure di lusso... (basta guardare la firma in calce) ;-)
"Suvvia, Pieruccio, ma tu per me sei un premio del destino, mica la fortunata vincita di un concorso"(Anita, 31.12.09)
I Pasticci dello Ziopiero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 5714
Iscritto il: 25/03/2006, 21:05
Località: Roma

Re: Corso di Adriano e Paoletta

Messaggioda galibas » 13/11/2010, 11:24

piero ha scritto:Sapevo di questa performance, ma vederla scritta mi ha fatto nuovamente sbellicare....


E sì... E' stata eccezionale!

piero ha scritto:P.S. sono tra i fortunati, e pure di lusso... (basta guardare la firma in calce) ;-)


Proprio la tua firma in calce (insieme a tante discussioni lette) ha contribuito a farmi intuire, già prima di conoscerla, che Anita mi avrebbe segnata. E durante il corso, tra spolveri artistici di farina e sottili rimproveri all'impasto (definito di volta in volta "ipocrita" o "vigliacco" per la sua tendenza a diventare docile esclusivamente sotto le mani di Adriano), ne ho avuto la conferma...
Grazie Anita!
Gabriella
galibas
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 25/09/2009, 11:49
Località: Palermo

Re: Corso di Adriano e Paoletta

Messaggioda tavernadei7peccati » 13/11/2010, 15:25

:oops:
...... anita...............................
te ne stai seduta sulla punta ricurva della luna, in quieta meditazione... hai tutto il tempo...
Avatar utente
tavernadei7peccati
 
Messaggi: 3091
Iscritto il: 05/10/2006, 15:08
Località: Palermo

Re: Corso di Adriano e Paoletta

Messaggioda MariellaCiurleo » 14/11/2010, 12:48

Che bello, adesso ci accomuna anche la fortuna di aver potuto partecipare al corso di Adriano e Paoletta!
Per quanto mi riguarda è stata un'esperienza veramente appagante sia per le tante cose apprese, sia per la compagnia di persone così deliziose!
Un bacio
Mariella
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono (G. Gaber)
Avatar utente
MariellaCiurleo
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: 24/08/2006, 11:31
Località: Roma (Q.re Talenti)

Precedente

Torna a Discorsi in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code