Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Polpettone di pollo (Linda) 165Kc

Come non deprimersi con piatti vuoti e verdurine bollite.
Regole del forum
Questo forum è in sola lettura e può essere considerato come un archivio di ricette con un contenuto calorico limitato. (continua)

Polpettone di pollo (Linda) 165Kc

Messaggioda kamomilla » 27/09/2006, 20:19

Qua stanno tutti a dieta e certe cose non si cucinano più come prima, ma questa ricetta è anche gustosa oltre che semplice e leggera, praticamente senza grassi aggiunti, così ve la propongo. Data la presenza di odori, erbe aromatiche ecc… si presta molto alle diete iposodiche, perché anche se si usa pochissimo sale ha comunque un bel
gusto e un bel profumo e non risulta insipido.


Immagine

Per 1 persona

Petto di pollo 120 g circa (*)
Pane raffermo 10 g
1/2 albume (si possono usare anche uova intere ovviamente)
Sedano gambo un pezzetto
Carota un pezzetto
Cipolla non troppo grande, un quarto
Prezzemolo, origano, timo
Brodo o acqua o latte
Noce moscata
Sale e pepe

Stufare il sedano la carota e la cipolla tritati grossolanamente in una padella aggiungendo due o tre cucchiai d’acqua, ammollare il pane nel brodo o in acqua e latte, tritare le erbe aromatiche e tritare i petti di pollo nel tritacarne o nel mixer. Mescolare in una ciotola tutti gli ingredienti così preparati, più gli albumi e la noce moscata, salare e pepare. L’impasto deve risultare umido e appiccicoso (se fate una polpetta questa tenderà a sedersi insomma).
Io ho aggiunto dei piselli all’interno, così invece di formare subito il polpettone ho steso l’impasto su un foglio di carta forno (leggermente unta con l’olio se si vuole rendere facilissima la fase di arrotolamento) e ho distribuito sopra i piselli. A questo punto ho arrotolato come si fa con uno strudel, chiuso nella carta forno (a caramella) e poi avvolto nell’alluminio che aiuta anche a reggere meglio al forma. Ho messo tutto in una pirofila e cotto in forno per circa 40 minuti e lasciato riposare per una decina fuori dal forno prima di tagliarlo. Ovviamente il tempo di cottura dipende dalla dimensione del polpettone e dalla temperatura. Io ho un forno mezzo rotto, cerco di non cuocerlo a temperatura troppo alta (starò sui 190°-200° circa), in ogni caso non va cotto troppo, deve risultare cotto uniformemente all’interno, senza parti rosa, ma umido (così risulterà tenero e morbido, non necessita di salse). Io a metà cottura lo giro perché ho il forno a gas, il calore viene tutto da sotto. E’ buono sia caldo che freddo.
Noi lo consumiamo come piatto unico e per contorno di solito ci abbiniamo delle verdure saltate o un’insalata mista.

Al posto dei piselli si possono usare carote, fagiolini, zucchine, quello che si vuole a seconda della stagione, oppure fare un polpettone senza farcitura. Io l'ho arrotolato perchè i piselli sono troppo teneri per essere mescolati all'impasto, si sarebbero disfatti. Le erbe aromatiche si possono variare secondo le preferenze personali.
Al posto del polpettone di possono preparare delle polpette per fare il ripieno di fagottini di verdura, ad esempio avvolgendole nelle foglie di verza sbollentata.

(*) Compro i petti di pollo in macelleria per fare prima, sebbene abbia i polli ruspanti di mio nonno….. non ho voglia di disossarlo, anche se certamente viene più saporito mettendo la carne di tutto il pollo e non solo il petto.


kcal preparazione 165.42
kcal/100g: 94.25
carboidrati preparazione: 8.66
proteine preparazione: 29.76
lipidi preparazione: 1.60
%carboidrati: 21.63
%proteine: 74.37
%lipidi: 4.00
kamomilla
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 02/11/2003, 16:21
Località: Roma

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Torna a Se proprio ci tocca... Stare a Dieta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code