Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Insalata tiepida di Polpo

Un nuovo forum, unico, che sostituirà i tradizionali 4 (che resteranno, in sola lettura) per rendere più agevole e veloce la navigazione. Qualora abbiate bisogno di informazioni sui vecchi post, avviate pure qui il vostro topic. Vi aiuteremo volentieri.

Insalata tiepida di Polpo

Messaggioda Gic » 14/05/2007, 19:47

insalata tiepida di polpo.jpg
insalata tiepida di polpo.jpg (53.71 KiB) Osservato 9392 volte


Che il polpo debba essere vivo-vivo va da se; appoggiando un dito sulla muta, se questa si muove e cambia colore potete esser certi di trovarvi di fronte a un animale pescato da poche ore. Quale qualità di polpo è altra questione; ma se è fresco verrà bene lo stesso.
Ingredienti:
Un polpo di circa 800 gr
un piccolo cuore di sedano
due spicchi d'aglio rosso
un peperoncino secco
un limone
un mazzetto di prezzemolo
olio extravergine di oliva
sale
Esecuzione:
portare a bollore abbondante acqua leggermente salata e, dopo averlo sommariamente sciacquato (ma non pulito!) immergetevi il polpo con le canoniche tre calate. Dalla ripresa del bollore conteggiate 20 minuti, spegnete il fuoco, coprite la pentola e lasciate riposare per almeno un'oretta. Tirate fuori il polpo e mettetelo in una ciotola capiente e aspettate che sia tiepido. Separate la sacca dai tentacoli, eliminate il becco e tagliateli a pezzettoni. La sacca potete aprirla, pulirla e sciaquarla sotto il rubinetto. Poi ricondizionatela immergendola più volte nell'acqua di cottura ancora calda. Tagliatela a striscioline e aggiungetela ai tentacoli. Preparare il condimento: una citronette (olio, limone, sale) e prezzemolo, sedano e peperoncino tagliati minutamente. Mescolare il tutto velocemente e servire mentre tutto è ancora tiepido.
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Insalata tiepida di Polpo

Messaggioda sdonk » 14/05/2007, 21:03

Gic ha scritto:Quale qualità di polpo è altra questione; ma se è fresco verrà bene lo stesso.


Non credevo che nel Mediterraneo ci fossero diverse qualità di polpo, insomma io ne ho visto sempre un solo tipo (parlo di quello a due file di ventose, dalla pelle scura a macchioline bianche).
Ti seccherebbe approfondire?

Gic ha scritto:immergetevi il polpo con le canoniche tre calate.


Sono proprio necessarie?
Se il polpo è ben sbattuto ed arricciato, secondo me, si potrebbe fare a meno. :-)
Avatar utente
sdonk
Santo Subito!!!
 
Messaggi: 4469
Iscritto il: 07/10/2005, 19:24
Località: Londinium

Re: Insalata tiepida di Polpo

Messaggioda Gic » 14/05/2007, 23:49

sdonk ha scritto:Non credevo che nel Mediterraneo ci fossero diverse qualità di polpo, insomma io ne ho visto sempre un solo tipo (parlo di quello a due file di ventose, dalla pelle scura a macchioline bianche).
Ti seccherebbe approfondire?

Generalmente sono due: Octopus vulgaris è quello che dici tu. Tentacoli corti con doppia fila di ventose appaiate, è detto comunemente "polpo di scoglio". E Octopus, mi pare macropus con tentacoli lunghi e doppia fila di ventose alternate (a zig-zag, per intenderci...). Questo è detto volgarmente "polpessa", ma non è la femmina del polpo. Meno pregiato del primo ma, se fresco, ugualmente buono. C'è poi il polpo "di sabbia" con tentacoli sui quali è presente una sola fila di ventose. Di questo non ricordo la specie, ma il genere è sempre Octopus.
Quanto alla questione dello sbattimento: io non ho mai sbattuto un polpo in vita mia. Se sono freschi non ce n'è assolutamente bisogno. Come, certamente, non c'è bisogno delle tre calate. Ma quello è un innocente rito al quale non riesco a sottrarmi.
Anticipo lo scherzomane di turno sui tappi di sughero: è una boiata ed è meglio che qui non se ne parli...
:D
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Messaggioda salutistagolosa » 15/05/2007, 11:40

io per il polpo vado pazza, ma avendo avuto un'infanzia infelice 8) ci sono arrivata solo in eta' adulta. Morale: il polpo non lo so pulire, non e' che mi puoi dare qualche dettaglio in piu' (mi riferisco a "Separate la sacca dai tentacoli, eliminate il becco e tagliateli a pezzettoni. La sacca potete aprirla, pulirla e sciaquarla sotto il rubinetto.". La sacca sarebbe la testa? e gli occhi si staccano a questo punto? e quando all'inizio dici di lavare il polpo ma non pulirlo, intendi che viene cotto cosi' con cervello e tutte le interiora?)

poi, sempre per gli ignorantoni come me, che sono le tre calate? tre sbollentate?
salutistagolosa
 
Messaggi: 6482
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia

Messaggioda sica » 15/05/2007, 12:02

salutistagolosa ha scritto:io per il polpo vado pazza, ma avendo avuto un'infanzia infelice 8) ci sono arrivata solo in eta' adulta. Morale: il polpo non lo so pulire, non e' che mi puoi dare qualche dettaglio in piu' (mi riferisco a "Separate la sacca dai tentacoli, eliminate il becco e tagliateli a pezzettoni. La sacca potete aprirla, pulirla e sciaquarla sotto il rubinetto.". La sacca sarebbe la testa? e gli occhi si staccano a questo punto? e quando all'inizio dici di lavare il polpo ma non pulirlo, intendi che viene cotto cosi' con cervello e tutte le interiora?)

poi, sempre per gli ignorantoni come me, che sono le tre calate? tre sbollentate?

1) La sacca è la testa
2) si gli occhi si staccano a questo punto, dopo la cottura insieme a tutte le interiora.
3) Porti a bollore l'acqua; immergi una prima volta, aspetta che si rialzi il bollore e tiri su; reimmergi una seconda volta e cosi' una terza. :grin:
Avatar utente
sica
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 17/08/2006, 12:20
Località: Catania

Messaggioda Gic » 15/05/2007, 12:04

salutistagolosa ha scritto: Morale: il polpo non lo so pulire, non e' che mi puoi dare qualche dettaglio in piu'?

Io, se devo farlo in questo modo, preferisco non pulirlo prima della cottura. Dopo: come penso tu sappia la sacca (la testa, si...) è anatomicamente ben distinta dal resto. Per cui basta tagliare alla base della sacca e separi con facilità i tentacoli. Dalla parte dei tentacoli resta solo l'apparato boccale (il becco) da togliere ed è semplicissimo. Dell'altra parte: intanto il polpo non ha occhi come la seppia, per cui toglierli dopo la cottura può essere anche superfluo. Ma se si vuol fre una pulizia basta incidere un lato della sacca, togliere TUTTO quel che c'è dentro e utilizzare solo l'involucro esterno. E' poca roba rispetto al resto: di conseguenza quelli che hanno terrore di questo tipo di pulizie possono pure gettare tutto nel cestino della spazzatura senza problemi.
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Messaggioda TeresaDeMasi » 15/05/2007, 12:16

Gic ha scritto: Ma se si vuol fre una pulizia basta incidere un lato della sacca, togliere TUTTO quel che c'è dentro e utilizzare solo l'involucro esterno. E' poca roba rispetto al resto:.


IO non la incido neanche: la rivolto come un calzino e pulisco.
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Insalata tiepida di Polpo

Messaggioda Chimico » 15/05/2007, 12:16

Gic ha scritto:Anticipo lo scherzomane di turno sui tappi di sughero: è una boiata ed è meglio che qui non se ne parli...
:D


:shock: diamine, adesso sono curioso. Cos'e' la faccenda dei tappi di sughero?

p.s. per "calate" intendi "immersioni" ?
Ultima modifica di Chimico il 15/05/2007, 12:26, modificato 1 volta in totale.
Esperimenti: Pesto - Albumi - Uova a 65C - Mele - Patate
Avatar utente
Chimico
 
Messaggi: 1163
Iscritto il: 10/11/2006, 11:29
Località: Tra Milano e Como

Messaggioda Gic » 15/05/2007, 12:25

Teresa/gennarino ha scritto:IO non la incido neanche: la rivolto come un calzino e pulisco.

Questo lo puoi fare col polpo crudo. Col polpo cotto non ci riesci senza romperla; e allora meglio inciderla...
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Re: Insalata tiepida di Polpo

Messaggioda Gic » 15/05/2007, 12:26

Chimico ha scritto: :shock: diamine, adesso sono curioso. Cos'e' la faccenda dei tappi di sughero?

Una boiata, appunto.
:D
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Messaggioda TeresaDeMasi » 15/05/2007, 12:27

Gic ha scritto:
Teresa/gennarino ha scritto:IO non la incido neanche: la rivolto come un calzino e pulisco.

Questo lo puoi fare col polpo crudo. Col polpo cotto non ci riesci senza romperla; e allora meglio inciderla...


Pardon, sono al lavoro e avevo letto in fretta: ovviamente, era riferito alla pulizia del polpo crudo. :-)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Insalata tiepida di Polpo

Messaggioda Chimico » 15/05/2007, 12:35

Gic ha scritto:
Chimico ha scritto: :shock: diamine, adesso sono curioso. Cos'e' la faccenda dei tappi di sughero?

Una boiata, appunto.
:D


omaronna'..... Incuriosito ho googlato "polpo" e "sughero" 8O 8O

Boiata, appunto. La cosa piu' assurda e' leggere delle spiegazioni pseudoscientifiche su acidita' e tannini vari. Mai fidarsi degli scienziati che non hanno mai cucinato 8) (a partire dall'esimio Liebig....)

/chem
Esperimenti: Pesto - Albumi - Uova a 65C - Mele - Patate
Avatar utente
Chimico
 
Messaggi: 1163
Iscritto il: 10/11/2006, 11:29
Località: Tra Milano e Como


Torna a Il nuovo forum di Gennarino.org

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code