Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

latte "etico"?

Un nuovo forum, unico, che sostituirà i tradizionali 4 (che resteranno, in sola lettura) per rendere più agevole e veloce la navigazione. Qualora abbiate bisogno di informazioni sui vecchi post, avviate pure qui il vostro topic. Vi aiuteremo volentieri.

latte "etico"?

Messaggioda salutistagolosa » 26/07/2015, 23:22

mi riattacco al discorso fatto qui, ma siccome quello era un altro topic, ho pensato di aprirne uno a parte. E così' gongolando un po' ho trovato che qualche cosa in Italia c'e', anche se molto poco, qui.

Ci sono molti punti di vista diversi su cosa sia "etico" quando si tratta di consumo di prodotti animali (nel mio caso, macellare con il minimo di stress un animale che ha campato bene non e' non etico - ma so che si potrebbe discutere a lungo su come definire "minimo di stress" e "campato bene"), ma volevo fare la segnalazione specificamente sul latte.
salutistagolosa
 
Messaggi: 6482
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: latte "etico"?

Messaggioda marta » 27/07/2015, 9:34

E' lodevole la cura con cui questo signor Lino dice di trattare le sue mucche.
Ad ogni modo, se ti interessa discuterne ancora, anche qualora per puro miracolo tutti i produttori di latte decidessero di adottare le stesse precauzioni, le problematiche relative al consumo di latticini non sarebbero ancora risolte.
O meglio: potrebbero esserlo forse, nel caso in cui l'intera popolazione mondiale adottasse delle abitudini che implicassero l'uso solamente sporadico, se non eccezionale, di latte e derivati.
Se invece si volesse continuare a soddisfare la richiesta attuale (tenuto conto che la popolazione mondiale è in continua crescita), anche adottando i metodi del signor Lino, persisterebbero enormi problemi ambientali: specie non volendo macellare nessuna mucca, almeno in giovane età, il loro numero crescerebbe a dismisura, e con esso, gli ettari di terra destinati al loro allevamento. Bisogna anche tener conto del numero di vitellini necessari a rilanciare periodicamente la produzione di latte.
Come è noto, il riscaldamento climatico, secondo la FAO, è causato in primo luogo proprio dai gas prodotti dai bovini, che da solo produce più danni di tutti i mezzi di trasporto (inclusi gli aerei) mondiali messi insieme. A questo problema si aggiunge l'enorme consumo di acqua per il sostentamento delle mucche (servono 1000 litri d'acqua per produrre 1 litro di latte vaccino, il paragone con i latti vegetali è schiacciante), l'inquinamento dei corsi d'acqua, dei terreni e delle falde acquifere causato dalle deiezioni, la sottrazione di sempre maggior parte del suolo terrestre alle terre coltivabili.
Insomma, se un giorno passassi nell'Appennino Tosco Emiliano e il signor Lino mi proponesse una formaggella delle sue, se non contiene caglio animale, la assaggerei con piacere (anche se temo che la digerirei malissimo: già avevo difficoltà da onnivora...). Ma se avessi un signor Lino vicino casa e potessi comprare il suo latte tutti i giorni, non credo che lo farei.
Se ti interessa saperne di più, oltre ai mille siti in tutte le lingue sull'argomento, esiste un documenario molto interessante che dovresti poter trovare senza problemi si Youtube o simili: si chiama Cowspiracy.
“Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione.”
Henry Ford
Avatar utente
marta
 
Messaggi: 1246
Iscritto il: 27/08/2004, 9:03
Località: Toulouse (FR)

Re: latte "etico"?

Messaggioda salutistagolosa » 27/07/2015, 23:27

grazie Marta, mi cerco sicuramente Cowspiracy - e come dicevo sopra per me e' accettabile eticamente la macellazione. Concordo pero' che sicuramente come specie noi umani mangiamo troppe proteine animali e soprattutto le vogliamo estremamente a buon mercato - e alla fine i conti non tornano!
salutistagolosa
 
Messaggi: 6482
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia

Re: latte "etico"?

Messaggioda marta » 28/07/2015, 10:15

salutistagolosa ha scritto:grazie Marta, mi cerco sicuramente Cowspiracy - e come dicevo sopra per me e' accettabile eticamente la macellazione. Concordo pero' che sicuramente come specie noi umani mangiamo troppe proteine animali e soprattutto le vogliamo estremamente a buon mercato - e alla fine i conti non tornano!

Purtroppo questo documentario lo tolgono periodicamente da Youtube, bisogna essere rapidi a vederlo finché è in chiaro.... ho chiesto agli amici e mi hanno dato questo link, che è sottotitolato in spagnolo ma pazienza, mi dici se ti funziona?
“Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione.”
Henry Ford
Avatar utente
marta
 
Messaggi: 1246
Iscritto il: 27/08/2004, 9:03
Località: Toulouse (FR)

Re: latte "etico"?

Messaggioda salutistagolosa » 28/07/2015, 12:21

marta ha scritto:
salutistagolosa ha scritto:grazie Marta, mi cerco sicuramente Cowspiracy - e come dicevo sopra per me e' accettabile eticamente la macellazione. Concordo pero' che sicuramente come specie noi umani mangiamo troppe proteine animali e soprattutto le vogliamo estremamente a buon mercato - e alla fine i conti non tornano!

Purtroppo questo documentario lo tolgono periodicamente da Youtube, bisogna essere rapidi a vederlo finché è in chiaro.... ho chiesto agli amici e mi hanno dato questo link, che è sottotitolato in spagnolo ma pazienza, mi dici se ti funziona?

grazie Marta, funziona, per prudenza lo sto scaricando, così' lo vedo più' tardi. Grazie!
salutistagolosa
 
Messaggi: 6482
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia

Re: latte "etico"?

Messaggioda marta » 28/07/2015, 13:07

Perfetto! Spero che tu lo possa trovare interessante :)
Non parla solo di latticini, ma restano uno dei temi principali. Quello che mi ha colpita di più, in merito ai latticini, è un pezzo d'intervista ad un grosso produttore di latte americano, il quale in tutta onestà dice che non possiamo andare avanti a consumare latticini come abbiamo sempre fatto perché la popolazione mondiale aumenta continuamente e stiamo arrivando ai limiti del fattibile... ne parla molto apertamente, come un dato di fatto, mentre da parte di un produttore mi sarei aspettata di veder negata anche l'evidenza!
“Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione.”
Henry Ford
Avatar utente
marta
 
Messaggi: 1246
Iscritto il: 27/08/2004, 9:03
Località: Toulouse (FR)

Re: latte "etico"?

Messaggioda marta » 28/07/2015, 20:45

Trovata anche la versione sottotitolata in francese https://www.youtube.com/watch?t=240&v=v3ZLJzlTeH4
“Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione.”
Henry Ford
Avatar utente
marta
 
Messaggi: 1246
Iscritto il: 27/08/2004, 9:03
Località: Toulouse (FR)

Re: latte "etico"?

Messaggioda salutistagolosa » 30/07/2015, 22:49

marta ha scritto:... la popolazione mondiale aumenta continuamente e stiamo arrivando ai limiti del fattibile...

questo ovviamente non può durare ad libitum... grazie per il link, a me va benissimo in inglese :grin: spero di riuscire a guardarlo durante il week-end!
salutistagolosa
 
Messaggi: 6482
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia


Torna a Il nuovo forum di Gennarino.org

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code